Bologna dice no a Radio Bruno

Bologna dice no a Radio Bruno per il concertone del 4 settembre già largamente previsto ed anticipato anche dal cartellone estivo della città emiliana: ‘Bè’.

piazza-2_ph-Silmar

A bocciare il grande concerto che si sarebbe dovuto tenere in Piazza Maggiore a Bologna è stata la Soprintendenza che ha ritenuto di non dare l’autorizzazione per la tutela dei beni artistici.

La domanda che ci facciamo è:  questi beni di cui sopra, sono stati costruiti nell’ultimo anno? E se la risposta è negativa, perché l’anno scorso il concerto si è tenuto nella stessa piazza?

Radio Bruno ha fatto sapere che il concerto si farà nella piazza di un’altra città.

Buona radio

Precedente 40 anni di Radio private Successivo Carlo Conti voleva chiudere 610 di Lillo, Greg e Braga