RADIO ITALIA è PARTNER di “LORENZO LIVE 2018”

Radio Italia è lieta di annunciare che è partner del “Lorenzo Live 2018”, il tour di Jovanotti. Lo show toccherà dieci tra le principali città italiane e sono già stati annunciati i primi 50 concerti. Record per Milano dove sono già dieci gli appuntamenti confermati: annuncio che nessun artista aveva mai fatto prima.

Radio Italia segue Lorenzo Jovanotti fin dai suoi esordi, e risale proprio a Marzo del 1992, il primo appuntamento ai microfoni della storica sede di Felice Casati. E’ quindi un vero piacere affiancarlo per il live 2018, in attesa dell’uscita dell’album prevista per il 1 dicembre. Il disco è prodotto da Rick Rubin, il leggendario produttore musicale che per la prima volta ha lavorato con un artista italiano e su un disco non cantato in lingua inglese.

Marco Pontini, Direttore Generale Marketing e Commerciale Radio Italia: “Lorenzo è un artista estremamente innovativo, Ogni album e ogni tour sono sempre una sorpresa e siamo davvero felici di essere partner di questa sua nuova avventura. La partnership sarà sicuramente una fantastica notizia anche per tutti i nostri ascoltatori che hanno sempre dimostrato di amarlo e di condividere, con tutta la radio, stima e affetto per il suo lavoro. Radio Italia, attraverso un’importante campagna di comunicazione sosterrà e promuoverà il tour su tutti i propri mezzi creando occasioni di contatto tra le rispettive fan base. Tante infatti le opportunità per ascoltatori e fan veicolate attraverso la radio, la tv e il mondo digitale e, in particolare, quello dei social dove Radio Italia è leader”.

Radio Italia sarà presente ai concerti: trasmetterà infatti nei palazzetti insieme a “Radio Sole Luna” una programmazione speciale che intratterrà il pubblico prima dell’inizio degli show. In alcune occasioni particolari, inoltre, sarà allestita la “Radio Italia Social Room”, un salotto social dove influencer e personaggi commenteranno in rete insieme ai fan tutte le emozioni dei concerti.

Precedente Maurizio Costanzo è tornato su Radio 105 Successivo Una telefonata con Sergio Mancinelli di Radio Capital